Livorno: sanzione e chiusura per un ristorante

Proseguono i controlli dei carabinieri sulla sicurezza alimentare e sul rispetto della normativa di
settore a tutela della salute pubblica. I militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Livorno
hanno effettuato ispezioni in diversi quartieri cittadini ad esercizi pubblici di preparazione e
somministrazione di alimenti.

Controlli in zona Montenero

Nell’ambito del servizio i carabinieri, a seguito di un controllo effettuato in un’attività in zona
Montenero
gestito da diversi anni da un livornese, hanno riscontrato irregolarità sotto il profilo
igienico-sanitario. In particolare, risultava detenere il locale cucina e deposito alimenti in pessime
condizioni igienico sanitarie per sporco pregresso sul pavimento, i
ncrostazioni, unto sugli impianti e le attrezzature, infiltrazioni di acqua e muffa diffusa sulle pareti e il soffitto nonché servizio igienico del personale sprovvisto di acqua potabile.

Sanzione di 1000€

I militari operanti hanno comminato una sanzione al gestore ammontante a euro 1.000. Inoltre, in collaborazione con personale dell’Azienda Sanitaria
Toscana nord ovest, è stata disposta l’immediata chiusura e l’inibizione dell’attività di ristorazione.
I controlli proseguiranno su tutto il territorio provinciale da parte del N.A.S. in collaborazione con
l’Arma territoriale a tutela della salute pubblica e della sicurezza alimentare.