Livorno: scoperta droga in un container

Ancora un importante significativo risultato nella lotta al traffico di stupefacenti
realizzato dai Finanzieri di Livorno e dai funzionari del locale Reparto Antifrode
dell’Ufficio delle Dogane.

Fondamentale è stata ancora l’analisi dei rischi svolta da ADM e GdF che ha
permesso di individuare diverse spedizioni dal Sud America e, pertanto, è stato
deciso di effettuare controlli approfonditi anche nelle ore notturne. I sospetti sono
stati confermati dalle successive attività svolte congiuntamente: sono stati notati
soggetti che s’aggiravano nel pieno della notte intorno ad un container.

I tre intrusi sono stati prontamente bloccati, messi in sicurezza e identificati nel
mentre stavano scaricando decine di panetti contenenti cocaina pura, per un totale
55 kg.

La droga è stata sequestrata e i tre soggetti sono stati quindi arrestati e tradotti in
carcere a Livorno,
con immediato avviso alla Procura della Repubblica di Livorno.
Il rilevante sequestro operato segna un ulteriore tassello a favore della lotta al
narcotraffico sul territorio nazionale ed è il risultato di una quotidiana e sistematica
attività di controllo “sul campo”, svolta senza soluzione di continuità nell’importante
scalo labronico, anche a tutela degli operatori e dell’utenza portuale.

Lo stupefacente, dopo essere stato campionato ed analizzato dal laboratorio della
Locale Agenzia delle Dogana,
su disposizione della Procura della Repubblica verrà
distrutto presso l’inceneritore e così strappato alle piazze di spaccio ove avrebbe
fruttato, alla criminalità organizzata, oltre 200mila dosi per un valore complessivo
superiore ai 20 milioni di euro.

Le attività, effettuate in stretta sinergia operativa tra Fiamme Gialle ed ADM, sono
state coordinate dalla Procura della Repubblica di Livorno che ha convalidato gli
atti.

Si evidenzia che il procedimento penale verte ancora nella fase delle indagini
preliminari e che la responsabilità degli indagati sarà definitivamente accertata solo
ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.