Livorno: caos al pronto soccorso, foglio di via per un 55enne

Comunicato stampa.

I carabinieri erano intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale di Livorno per un uomo che, in evidente stato di alterazione alcolica, aveva portato scompiglio, aggredendo i sanitari ed inveendo anche nei confronti dei militari. 

Il 55enne fiorentino, dopo esser stato calmato e curato, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno lo avevano deferito in stato di libertà per oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale; dopo aver raccolto ulteriori elementi ed informazioni sul conto, avevano inoltrato proposta di applicazione del foglio di via obbligatorio per evitare il possibile ripetersi delle condotte contestate.

All’uomo, che annovera suo carico pregresse segnalazioni per analoghe condotte oltraggiose e violente, lesioni personali e detenzione abusiva di armi, è stato quindi notificato dai militari di viale Fabbricotti il provvedimento di interdizione di ritorno nel comune di Livorno per 3 anni.